Tour della Sicilia occidentale e delle sue Riserve Naturali

Palermo, Agrigento, Sciacca, Selinunte, San Vito Lo Capo, Segesta…

Queste sono solo le tappe principali dell’itinerario che abbiamo seguito qualche anno fa, quando eravamo ancora solo noi due piccioncini, non ancora “un babbo e una mamma”, nemmeno ancora “marito e moglie”, ma solo due trentenni “liberi e spensierati”…

Ve lo propongo perchè è un itinerario che è piaciuto molto anche a colleghi e amici che l’hanno fatto a loro volta, su mio suggerimento, quindi è davvero super collaudato!

Il “tema” di fondo che ha guidato questo nostro viaggio sono state le stupende riserve naturali della Sicilia, che sono tante e ben curate. Le abbiamo visitate lungo il percorso, e le trovate tutte citate nell’itineraio, insieme ai link di tutti i posti in cui abbiamo pernottato.

Per noi era la prima volta in Sicilia, e dopo questo viaggio abbiamo capito che non sarà l’ultima: questa isola è magica. Unica per i suoi colori, i profumi, il paesaggio, la gente…il cibo!

Ogni volta che voglio ritrovare la “pace interiore”, faccio meditazione ripensando a queste giornate.

Mi sento però di darvi un consiglio spassionato, se volete seguire questo itinerario e godere fino in fonde della bellezza di questi luoghi: evitate di andarci in alta stagione!! NON LO FATE! Sono posti che (a detta di quelli del posto) a luglio e ancor di più ad agosto sono sovraffollati, e questo decisamente non fa per me!

Noi ci siamo stati a fine maggio, dal 19 al 26: la natura era in pieno splendore primaverile, il mare alla Riserva dello Zingaro era fresco (non freddo) ma soprattutto DESERTO, abbiamo goduto di una caletta tutta per noi e ci siamo tuffati in quell’acqua cristallina sentendoci le persone più fortunate sulla Terra.

Immagino che anche Settembre inoltrato possa essere un periodo meraviglioso per rivivere questo viaggio.

Non avevamo il camper allora, e non so se si potrebbe replicare pari pari questo giro e questa tappe con il camper, prometto che mi informo e vi farò una proposta analoga adatta anche ai camperisti. Noi abbiamo preso un volo Ryanair da Bologna e noleggiato un’auto, e ci siamo appoggiati a piccoli bed&breakfast lungo il percorso.

Buon viaggio!

19 MAGGIO: BOLOGNA-PALERMO

  1. 06:20 AEREO DA BOLOGNA
  2. 08:00 SBARCO A PUNTA RAISI (35 km da Palermo)

Recupero dell’auto a noleggio e partenza alla volta di Palermo con visita alla costa dell’Isola delle Femmine.

Arrivo a Palermo, lasciamo i bagagli +auto in albergo e visita della città + cena.

Cena e Notte a Palermo. Abbiamo pernottato nel bed&breakfast “Casetta Manfredi” in centro a Palermo, un bellissimo appartamento nel quale la famiglia ospitante aveva dedicato alcune stanze agli ospiti. Siamo stati benissimo, trattati come se fossimo “di famiglia”. Purtroppo ho visto che il sito non è più attivo, e mi pare che abbiano chiuso l’attività.

20 MAGGIO: PALERMO-AGRIGENTO

Partenza molto presto in direzione di Agrigento: traversata dell’entroterra siciliano percorrendo l’antica statale 118!  Questa statale è fra le più antiche e storiche strade di collegamento fra il nord e il sud dell’Isola. Si snoda fra mille curve sulle alture dei Monti Sicani attraverso paesaggi e panorami di assoluta bellezza… Abbiamo attraversato la “mitica” Corleone, resa nota al mondo dal film “Il Padrino”. Vi lascio due link molto ben fatti che descrivono questa traversata:

1° tratto: http://www.siciliainmoto.it/Frame/tavola_II_b.html  (100 km, 1.5 ore senza sosta)

2° tratto: http://www.siciliainmoto.it/Frame/tavola_III_b.html  (100 km, 1.5 ore senza sosta)

TAPPE: Palermo, Monreale, Piana degli Albanesi, Ficuzza (Riserva naturale e ristorante!), Corleone, Prizzi (laghetto montano), Filaga, Lercara, Santo Stefano di Quisquina, Alessandria, Cianciana, Raffadali, Agrigento.

Arrivati ad Agrigento, per finire in bellezza la giornata, abbiamo fatto la visita al tramonto alla Valle dei Templi….molto suggestivo vederla con questa luce.

Cena e Notte ad Agrigento. Abbiamo pernottato qui http://www.oceanoemare.it/.

21 MAGGIO: AGRIGENTO-SCIACCA

Questo percorso si snoda esclusivamente lungo la litoranea sud sul Mediterraneo collegando l’importante città portuale di Sciacca con la città dei Templi. (STATALE  115, 60 km, 1 ora)

http://www.siciliainmoto.it/Frame/sciacca_agrigento_b.htm

Dopo Siculiana, si segue per Siculiana marina (SP75) verso Montallegro per visita alla Riserva Naturale di Torre Salsa. http://www.wwftorresalsa.com/  . Qui abbiamo fatto un veloce pranzo al sacco.

Siamo ripartiti in direzione di Sciacca con visita alla Riserva Naturale del Fiume Platani e passeggiata fino a Capo Bianco! http://www.parks.it/riserva.foce.fiume.platani/index.php

Poi visita alla spiaggia di Eraclea-Minoa.

Cena e Notte a Sciacca, abbiamo pernottato qui:  http://www.portadimaresciacca.com/

Due consigli enogastronomici: Enoteca “Non Solo Vini”  e Ristorante “La Lampara”.

22 MAGGIO: SCIACCA-SELINUNTE

Partenza in direzione di Menfi-Marinella di Selinunte, all’altezza di Castelvetrano si incontra la Riserva del Belice, un tratto di costa selvaggio. La più africana delle spiagge siciliane è una distesa di spiaggia finissima lunga quasi 5 km, da Marinella di Selinunte a Porto Palo. Si lascia l’auto nell’ampia sterrata che segna l’ingresso Ovest della riserva e si scende a lungo un sentiero fino a raggiungere la battigia in 15 minuti.

All’ingresso della riserva, in riva al mare: pranzo al Ristorante la Pineta.

http://www.focedelbelice.it/

Tardo pomeriggio-sera: visita alle rovine di Selinunte. Cena e Notte a Marinella di Selinunte.

Abbiamo dormito qui  http://www.bbdemetra.it/

23 MAGGIO: SELINUNTE-SAN VITO LO CAPO

Raggiungiamo Trapani, prendiamo la funivia e visitiamo Erice. http://www.funiviaerice.it/

Pomeriggio, relax e spiaggia a San Vito Lo Capo. Siamo fortunati: in questi giorni c’è il festival degli aquiloni:

http://www.festivalaquiloni.it/

Cena  e notte a San Vito Lo Capo.

Mangiamo ovviamente il famoso il cous cous qui: http://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g656840-d1520867-Reviews-Tha_am-San_Vito_lo_Capo_Province_of_Trapani_Sicily.html

Notte in questo b&b:  http://www.couscouspeople.it/

GIOVEDì 24 MAGGIO: SAN VITO LO CAPO-SCOPELLO

Raggiungiamo Scopello e facciamo la bellissima passeggiata nella Riserva Naturale dello Zingaro: un sogno ad occhi aperti.

http://www.riservazingaro.it/index.php?lang=it

http://www.sentieridautore.it/sentieridautore.it/27.Zingaro.html

La giornata è dedicata alla natura, al mare, al relax

Cena e Notte a Scopello o dintorni: http://www.bedandbreakfastmaria.com/

25 MAGGIO: MARE/SEGESTA

Con base sempre a Scopello, abbiamo scelto di visitare i dintorni e godere di questo mare stupendo, tutto per noi. Voi potete valutare anche una visita dell’entroterra (citta di Segesta) o della costa (Castellamare), e rimandare all’ultimo giorno il relax al mare

Cena e Notte a Scopello o dintorni http://www.bedandbreakfastmaria.com/

26 MAGGIO: MARE/SEGESTA-BOLOGNA

Come ieri, programma alternato per la mattinata e primo pomeriggio.

  1. 18.10 AEREO da PUNTA RAISI
  2. 19.45 BOLOGNA
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *